Villa Caruso, sede del Hotel Belmond come dalla pubblicità loro:

“Un rifugio paradisiaco tra mare e cielo”

Sarà una delle location del prossimo film di Christopher Nolan, Tenet, ed io ero lì.

Essere sul set di una grande produzione cinematografica della Warner Brother ti fa tornare bambina, non può essere altrimenti, guardi con occhi spalancati e puerile ogni dettagli e non vorresti sveglierti mai, sì, perchè stavo vivendo un sogno ad occhi aperti.

Poi se vogliamo parlare di Nolan, geniale, gira ancora in pellicola i suoi film, oltre a curare in modo maniacale ogni oggetto che poggia l’occhio nel set, va da sé dire che è arrivato a toccare la vetta per una grandissima capacità di osservare l’intimità di ogni cosa.

Il cinema è un mezzo potentissimo nel raccontare le storie ed io era lì con Christopher Nolan a Ravello a testimoniare il suo miracolo.  Dire che ero felice nel collaborare a questo film, affiancavo lo rinomato chef Fabrizio Sansoni, non traduce quello che provo ora, perché va ben oltre!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *